Cybercrimes

Marchi d'impresa

Domain Names

Rassegna Stampa

Contributi Multimediali

Note Esplicative e Suggerimenti per la Ricerca

Tribunale I grado CE, sez. I, 8 febbraio 2011

(traduz. tratta da http://curia.europa.eu) Richiesta di registrazione del marchio denominativo ^INSULATE FOR LIFE^ (classi 6, 17 e 19 dell'Accordo di Nizza) - Diniego per assenza di carattere distintivo - Conferma della commissione di ricorso (decisione non impugnata) - Rigetto della seconda domanda di registrazione per ulteriore classe 37, confermata dalla commissione di ricorso - Irricevibilità del ricorso avverso la seconda decisione - Assenza di distintività anche per la classe 37


IUS&WEB | Portale di informazione giuridicamartedì 8 febbraio 2011

Massimazione ed annotazione a cura dell'avv. Dario Galliani

La fattispecie sottoposta al vaglio del Tribunale comunitario si riferisce ad una domanda di registrazione del marchio comunitario ^INSULATE FOR LIFE^, respinta una prima volta ex art. 7, n. 1, lett. b) e c), del Reg. 09/207/CE (decisione non impugnata dal ricorrente) ed una seconda in virtù dell'art. 7, n. 1, lett. b), del citato regolamento.

La seconda decisione della commissione di ricorso veniva, per contro, impugnata per violazione dell'art. 7, n. 1, lett. b) del Reg. 09/207/CE.

Decisione del Tribunale

Anzitutto l'organo decidente si occupa di verificare la sussistenza dei presupposti di ricevibilità del ricorso evidenziando che ^una decisione meramente confermativa di una decisione precedente non impugnata entro i termini non è un atto impugnabile^ .

Per decisione semplicemente confermativa deve intendersi quella priva di alcun elemento nuovo rispetto alla precedente.

Ciò detto, la prima decisione, relativa al diniego della registrazione del segno denominativo INSULATE
FOR LIFE per i prodotti delle classi 6, 17 e 19 dell'Accordo di Nizza, non essendo stata impugnata nel termine, è divenuta definitiva.

Quanto alla natura della seconda decisione, il Tribunale ha ritenuto fosse meramente confermativa, da un lato, riguardando il medesimo oggetto (a nulla rilevando l'estensione della richiesta di registrazione del medesimo marchio anche alla classe 37 dell'Accordo di Nizza), dall'altro, avendo ribadito la ricorrente i medesimi argomenti dedotti a sostegno della prima domanda di registrazione.

Alle luce delle considerazioni esposte, il Tribunale ha escluso la necessità per la commissione di ricorso di procedere ad una nuova valutazione circa la distintività del marchio richiesto, in assenza di alcun nuovo fatto in grado di modificare la valutazione contenuta nella prima decisione, dichiarando pertanto l'irricevibilità del ricorso.

Il merito della decisione si è perciò limitato alla valutazione della legittimità del rigetto da parte della commissione di ricorso della richiesta di registrazione del marchio in esame anche con riferimento alla classe 37 dell'Accordo di Nizza (inserita nella seconda domanda di registrazione), in virtù dell'art. 7, n. 1, lett. b), del Reg. n. 40/94 .

Sul punto, il Tribunale, dopo aver rammentato la funzione e le caratteristiche distintive del marchio ed individuato sia nel pubblico professionale specializzato che nel consumatore medio, conoscitore della lungua inglese, il pubblico di riferimento, ha confermato l'assenza del carattere distintivo del segno in esame.

Nel segno denominativo ^INSULATE FOR LIFE^, infatti, secondo il giudizio del Tribunale, le due componenti «insulate» e «for life» verranno direttamente intese dal pubblico di riferimento nel senso di indicare la lunga durata (for life) del materiale da isolamento (insulate) e, pertanto, ^come un'allusione a servizi di lunga durata, connessi all'utilizzo di un materiale isolante particolarmente resistente, e non come un'indicazione dell'origine commerciale di detti servizi^.

FAMIGLIE: Marchi d'impresa, Giurisprudenza Europea, 2000-2050

Condividi su Facebook
Tribunale I grado CE, sez. I, 8 febbraio 2011
ARTICOLI CORRELATI
IUS&WEB | Portale di informazione giuridicaCassazione penale, sez. II, 21 novembre 2006, n. 6323
Imitazione servile modelli originali - sequestro probatorio - art. 38, comma IV, D.Lgs. n. 30 del 2005 - pubblica fede - momento della tutela penale - data della presentazione della domanda di registrazione - decorrenza degli effetti della registrazione - accessibilità al pubblico della domanda - individuazione oggetto materiale della tutela penale
IUS&WEB | Portale di informazione giuridicaCorte appello Firenze, 9 settembre 2005
Marchio registrato notorio - registrazione nome a dominio da parte del titolare del marchio - esistenza altrui marchio identico a marchio notorio preceduto dall'acronimo www - contraffazione del marchio - sussistenza
IUS&WEB | Portale di informazione giuridicaCassazione civile, sez. I, 22 luglio 2009, n. 17144
Contraffazione - concorrenza sleale confusoria - somiglianza grafica e fonetica tra due marchi - marchio notorio
IUS&WEB | Portale di informazione giuridicaCorte di Giustizia CE, sez. IV, 29 luglio 2010
(traduzione tratta da http://curia.europa.eu/) Marchio comunitario - Domanda di registrazione del marchio denominativo BUDWEISER - Opposizione basata su marchi internazionali denominativi e figurativi anteriori BUDWEISER e Budweiser Budvar - Uso effettivo del marchio anteriore (art. 43, nn. 2 e 3, Reg. 94/40/CE) - Prove dell'uso offerte in tempo ^utile^ (art. 74 n. 2 Reg. 94/40/CE) - Certificato di rinnovo del marchio anteriore scadente dopo la domanda di opposizione
IUS&WEB | Portale di informazione giuridicaTribunale I grado CE, sez. IV, 24 novembre 2010
(traduz. da http://curia.europa.eu/) Marchio comunitario - Opposizione a domanda di registrazione del marchio denominativo ^R10^ basata su marchio nazionale denominativo ^R10^ non registrato - Cessione del marchio nazionale - Vizio procedurale
Inserisci il tuo indirizzo email per
ricevere la Newsletter di Ius&Web
CATEGORIE
IUS&WEB | Portale di informazione giuridica

Anno di Pubblicazione

IUS&WEB | Portale di informazione giuridica

Contributi multimediali

ARTICOLI RECENTI
Homepage|Cybercrimes|Marchi d'Impresa|Domain Names|Rassegna Stampa|Contributi Multimediali|Chi Siamo|Note Esplicative|Note Legali
Valid HTML 4.01 Strict Valid CSS
In property of: Avv. Dario Galliani | All Rights Reserved by IUS&WEB
Sito segnalato all'Ordine degli Avvocati di Como così come previsto dal Codice Deontologico Forense
953